Metodo LEGO SERIOUS PLAY: le impressioni di Mauro Ticca

Introdotta in Italia nei primi anni del 2000, la Metodologia LEGO SERIOUS PLAY è applicata attraverso attività di team building che si basano sulla costruzione di modelli in 3D per facilitare processi creativi e comunicativi tra i partecipanti. Il manager Mauro Ticca ha partecipato all’attività formativa di Fabrizio Faraco, formatore del sistema LEGO SERIOUS PLAY, durante lo svolgimento dello short master organizzato a Milano da Federmanager Academy. Durante l’incontro, al gruppo è stato dato il compito di sviluppare un business model in 3D che mostrasse l’intero processo di nascita e sviluppo di una start up, compresa la stima del prezzo finale di vendita e la commercializzazione.

La start up innovativa presa in esame riguardava un modulo elettronico portatile per l’analisi chimica del vino. Invece dei consueti post-it, il gruppo dei partecipanti si è trovato tra le mani mattoncini di LEGO, da sfruttare e organizzare al meglio seguendo l’aiuto del facilitatore. Il metodo LEGO SERIOUS PLAY è studiato per agevolare i processi di pensiero, dare concretezza al linguaggio, favorire lo scambio di idee e affrontare la discussione con meno filtri e più intuizione e impegno. Secondo la Teoria del flusso o esperienza ottimale infatti, la persona è totalmente immersa nell’attività che svolge quando l’obiettivo e gli step per raggiungerlo sono chiari e univoci: questa condizione si verifica durante l’applicazione del metodo LEGO SERIOUS PLAY, durante il quale, come conferma Mauro Ticca, “si cristallizzano le idee e i pensieri fondamentali che emergono da ogni singolo partecipante del team, il quale prepara, sperimenta ed esplora, senza limitarsi a eseguire.

Il rapporto tra mano e cervello è reso assolutamente evidente così come si palesa reale l’affermazione: Le mani sanno sempre cosa fare e sanno più di cosa pensiamo di sapere”. Con questo metodo, le complessità si chiariscono più facilmente e la concentrazione rimane costante grazie ad attività sia mentali che manuali. Per Mauro Ticca l’esperienza formativa è stata quindi positiva e di grande interesse, grazie anche alla presenza dell’esperto Fabrizio Faraco.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...